Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa

Servizi

L'Università di Pisa ha istituito la Consigliera di fiducia

È attiva da alcune settimane la Consigliera di fiducia dell'Università di Pisa, che ha il compito di prevenire e contrastare discriminazioni e molestie nei luoghi di lavoro e di studio. Questa nuova figura di garanzia è stata istituita all'inizio dell'anno, dopo il passaggio negli Organi dell'Ateneo, ed è stata individuata al termine della procedura di selezione e nomina nell'avvocata Chiara Federici, che ha iniziato a svolgere la sua attività dai primi giorni di ottobre e che durerà in carica per tre anni.

Il ruolo della Consigliera di fiducia è stato disciplinato da uno specifico Regolamento emanato dal rettore Paolo Mancarella nel dicembre scorso, su proposta del CUG, dando risposta all'esigenza ampiamente condivisa di dotare l’Ateneo di un importante strumento di gestione dei conflitti e di garanzia del benessere lavorativo. Tutte le persone appartenenti alla comunità universitaria possono così rivolgersi alla Consigliera per ottenere supporto contro discriminazioni e molestie, oltre che a difesa del rispetto della loro dignità, intimità e onore.
La Consigliera, in piena autonomia e nel rispetto della riservatezza di tutte le persone coinvolte, presta la sua assistenza, consulenza e attività di ascolto a tutela di chi si ritenga vittima di discriminazioni o molestie e si adopera per la soluzione del caso. Può inoltre acquisire testimonianze e accedere a eventuali atti amministrativi inerenti il caso in esame, proporre incontri a fini conciliativi e di mediazione, e, comunque, può suggerire azioni utili ad assicurare un ambiente di lavoro rispettoso della libertà, eguaglianza e dignità delle persone coinvolte.

La Consiglierà riceve su appuntamento, in condizioni tali da garantire il pieno rispetto della riservatezza, attraverso un contatto mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

E' stato assegnato il contributo economico per campi natalizi e servizio di baby sitting - Anno 2017

Con disposizione direttoriale repertorio n. 123/2018, prot. n. 8992 del 7 febbraio 2018, è stata disposta l'assegnazione del contributo offerto dal Comitato Unico di Garanzia, a tutti/e gli/le appartenenti alla comunità universitaria pisana, a parziale copertura delle spese per l’iscrizione dei propri figli ai campi di Natale 2017 o per il servizio di baby sitting.

Il CUG di Ateneo istituisce la banca ore per il servizio di babysitting

Il Comitato Unico di Garanzia (CUG) per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavoro e contro le discriminazioni dell'Ateneo, nell'ambito delle Azioni positive rivolte a tutte/i le/i componenti della comunità universitaria pisana, istituisce la banca ore per il servizio di babysitting con carattere annuale.

Con il mese di settembre ritornano i "Seminari a merenda"

Dopo gli incontri svolti il 9 e il 23 giugno scorsi, durante i quali i partecipanti hanno condiviso riflessioni sui temi dell'uguaglianza e parità e del concetto di tempo, ritornano a settembre i "Seminari a merenda".

Convenzione con scuola dell'infanzia bilingue e asilo nido "San Francesco"

L'Università di Pisa e la Cooperativa Sociale Didattica e Sperimentazione hanno rinnovato la convenzione per l’anno scolastico 2018/2019, che garantisce uno sconto del 10% ai componenti della comunità accademica pisana (studenti, personale, dottorandi, collaboratori ecc...), per i servizi offerti dalla cooperativa che svolge attività di gestione del nido d'infanzia e della scuola dell'infanzia bilingue "San Francesco".
La convenzione è stata promossa dal Comitato Unico di Garanzia dell'Ateneo.

Rinnovata la convenzione fra l'Università di Pisa e la Cooperativa Sociale Arnera per l'anno scolastico 2018/2019

Il Comitato Unico di Garanzia dell'Università di Pisa informa che, a seguito della propria iniziativa, l'Ateneo ha rinnovato la convenzione con la Cooperativa Sociale Arnera che gestisce alcuni nidi di infanzia presenti nel territorio pisano e nei comuni limitrofi.